.
Annunci online

 
tinuviel 
An Elven Maiden
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Elflady
OrlandoMultimedia
Official OB Site
TuttoBloom
OrlandoBloomFiles
OrlandoFrance

TheOneRing
FantasyMagazine
Eldalie
Ginevra2000
PeterXavierPrice
MedioEvo
Arwen-Undomiel
Duirwaigh
Enchanted Art

ThebanBand
Journey in the Dark
WickedGames
Make Me Pure (WG fanlist)

Blind Guardian
The Following
Iron Maiden
IM Commentary
Bardi del Metal
Darklyrics
Truemetal

Aislinn
Lega Metallica
Trinity
Amadrieclya
Limpieza de Sangre
Glowien
Aaren
Aislinn-Splinder
Miriadel
UNRV Forum

La Croce di Sangue
Bratprince
The Dark Heaven

Gravitation Gallery
Yuki-Eiri.com
Grav. Manga Project
Fanboy - Tatsuha
  cerca

 

Il titolo dice tutto. Lui è un Dio XD


§Guestbook§

Come with me and join me
a new life's waiting for you
jump through the mirror
leave fear behind
Blind Guardian

"
You will see the light again
We'll all be free someday
I know: 'cause united we stand!"
Gamma Ray




Questo blog è indissolubilmente legato a quello di Aislinn


Amichevolmente gemellata con Lady Eilyn


what`s hell without a paradise
what`s the night without a day
we would think it`s bright
what`s a fall if we can`t rise
what`s a hero at a play
without a fool to fight
Edguy


"In tal modo, quale fosse il dolore che dovesse attenderli, i destini di Beren e Luthien sarebbero stati uniti e li avrebbero condotti al di là dei confini del mondo"

 


"Il Bene ed il Male sono rimasti immutati da sempre, ed il loro significato è il medesimo per Elfi, Uomini e Nani. Tocca a noi discernerli, tanto nel Bosco d'Oro quanto nella nostra dimora"

"Il cristallo era, per i Silmarill, null'altro di ciò che il corpo è per i Figli di Iluvatar: la dimora del fuoco interiore, che è in esso ed in ogni parte di esso e che ne costituisce la vita"

  

"Non siamo vincolati per sempre a ciò che si trova entro i confini di questo mondo, ed al di là di essi vi è più dei ricordi"

Non leggiamo e scriviamo poesie perché è divertente. Leggiamo e scriviamo poesie perché apparteniamo alla razza umana. E la razza umana è piena di passione. La medicina, il diritto, l'economia e l'ingegneria sono nobili occupazioni, necessarie alla sopravvivenza. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l'amore, queste sono le cose per cui vale davvero la pena vivere.
L'attimo fuggente

"La sorte degli Uomini, il doversi essi dipartire, all'inizio è stato un Dono di Iluvatar; se per gli Uomini è diventato cagione di dolore è solo perchè, aduggiati dall'ombra di Morgoth, è parso loro di essere aduggiati da un'infinita tenebra che li sgomentava"


   


"Molti tra i vivi meritano la morte. E molti che sono morti meritano la vita. Sei forse tu in grado di dargliela? E allora non essere troppo generoso nel distribuire la morte nei tuoi giudizi"


...Iron Maiden can't be faught, Iron Maiden can't be sought...


"Se in esso si è passati dall'eccellenza e dalla bellezza  alla tenebra ed alla rovina è perchè tale era, fin fa tempi antichissimi, il destini di Arda Corrotta; e se un mutamento si verificherà, e se la corruzione verrà cancellata, lo possono sapere solo Manwe e Varda, i quali però non l'hanno rivelato né se ne trova traccia nelle Sorti di Mandos"


  


"Stiamo camminando in un mondo di favole o in verdi praterie alla luce del sole? E' possibile fare ambedue le cose. Poichè non siamo noi, bensì coloro che verranno dopo a creare le leggende sui nostri tempi"

"Perchè so che...ovunque nel mondo andrai, ed ovunque nel mondo sarò, se uno di noi penserà all'altro...sorgerà il sole" tkL, Tourniquet

"Volle dunque che i cuori degli Uomini indagassero al di là del mondo, e in questo mai trovassero pace; ma che avessero la facoltà di plasmare la propria vita, tra le potenze ed i casi del mondo, oltre la Musica degli Ainur"

   
L'umanità sta stretta nella religione così come un bambino, crescendo, diventa troppo grande per il suo vestito; e non c'è niente da fare: il vestito si strappa.
Schopenhauer

 "Morte è il loro destino, il dono di Iluvatar che, col passare del tempo, persino le Potenze invidieranno. Ma Melkor lo ha aduggiato della propria ombra e mischiato con la tenebra, e dal bene ha estratto il male, e paura dalla speranza"

  

"E' destino dell'Uomo sopportare ferite e malattie e dolori e morte prima di sprofondare nel nulla. Ma agire con onore ed essere clemente ogni volta che è possibile è nella sua facoltà e nella sua scelta. questa è l'unica dignità che gli è concessa da quando è messo la mondo, l'unica luce prima delle tenebre di una notte senza fine..."

"Tutte le cose hanno il loro valore, ed ognuna contribuisce al valore delle altre

    
     
    
"Penso agli atti coraggiosi delle antiche storie e canzoni, signor Frodo, quelle ch'io chiamavo avventure. Credevo che i meravigliosi protagonisti delle leggende partissero in cerca di esse, perchè le desideravano, essendo cose entusiasmanti che interrompevano la monotonia della vita, uno svago, un divertimento. Ma non accadeva così nei racconti veramente importanti, in quelli che rimangono nella mente. Improvvisamente la gente si trovava coinvolta, e quello, come dite voi, era il loro sentiero. Penso che anche essi come noi ebbero numerose occasioni di tornare indietro, ma non lo fecero. e se lo avessero fatto noi non lo sapremmo, perchè sarebbero stati obliati. Noi sappiamo di quelli che proseguirono, e non tutti verso una fine felice, badate bene, o comunque non verso quella che i protagonisti chiamano una felice fine"

 
 


Siate senza paura
Di fronte al nemico
Siate giusti e coraggiosi
Proclamate la verita
Anche a costo della vita
Difendete gli oppressi
E non piegatevi al male
Questo e il vostro giuramento

And then there was silence...
"Pensandoci bene, apparteniamo alla medesima storia, che continua attraverso i secoli! non hanno dunque una fine i grandi racconti?-No, non terminano mai i racconti. Sono i personaggi che vengono e se ne vanno, quando è terminata la loro parte"




"Era per Sam la prima immagine di una battaglia di uomini contro uomini, e non gli piacque. Era contento di non poter vedere il viso del morto. Avrebbe voluto sapere da dove veniva e come si chiamava quell'uomo, se era davvero di animo malvagio, o se non erano state piuttosto menzogne e minacce a spingerlo ad una lunga marcia lontano da casa; se non avrebbe preferito restarsene lì in pace..."

"Colui che rompe un oggetto per scoprire cos'è, ha abbandonato la via della saggezza" 

Hail the Bards!!!
Ho visto un cielo
di astri ammantato
e insieme al mio popolo
«El» ho cantato
Di Manwë il vento
ho ancor sulla pelle
di Varda nell'anima
la luce di stelle
Ho udito le onde
i suoni del mare
di Ulmo la voce
il cuore incantare
Dei Silmaril il fulgore
ho avuto sul viso
del loro splendore
ho l'anima intriso
Davanti ad Ungoliant
non sono fuggito
le schiere di Morgoth
a morte ho colpito
Con tutto me stesso
ho difeso Valinor
ai Valdar di luce
votato il mio cuor
E per tutto questo
sia Eru lodato
che un cuore di Elfo
Egli mi ha dato
E per tutto questo
sia Eru lodato
che l'orgoglio mio
è d'Elfo esser nato


 


"Tutti noi abbiamo bisgono di una letteratura che stia un gradino più in alto rispetto a noi stessi - anche se non sempre abbiamo energia a sufficienza per affrontarla. Ma l'energia della gioventù è grande. Penso che siamo veramente toccati solamente da qualcosa che almeno per certi aspetti o in certi punti è sopra di noi, sopra la nostra misura, prima che l'abbiamo letto e 'assorbito'"




Perché seDio non esiste noi siamo le creature che hanno il più alto grado di coscienza di tutto l’universo. Solo noi comprendiamo il passare del tempo e il valore di ogni minuto della vita umana. E ciò che costituisce il male, il vero male, è la soppressione di una sola vita umana. Che un uomo debba comunque morire domani o il giorno dopo o alla fine... non ha importanza, perché se Dio non esiste, questa vita… ogni secondo di essa… è tutto ciò che abbiamo. – Louis
Anne Rice, Intervista col Vampiro


I'm lost but still i know there is another world

"It is true what they say
are we too blind to find a way
fear of the unknow cloud our hearts today"
 Within Temptation

"Now i know there's a better way
Let my heart ride out for a brighter day
Now it's time to breath in the open air
with a mind so free, anyway,
It's time for a change...
it's time to be free!"
Gamma Ray


eldalie.it       S.T.S.
 
"...Or dov'è il suono
Di que' popoli antichi? or dov'è il grido
De' nostri avi famosi, e il grande impero
Di quella Roma, e l'armi, e il fragorio
Che n'andò per la terra e l'oceano?
Tutto è pace e silenzio, e tutto posa
Il mondo, e più di lor non si ragiona"
Giacomo Leopardi

Walking on water are miracles all you can trust
Measure your coffin does is measure up to your lust ?
So I think I'll leave you
With your bishops and your guilt
So untill the next time
Have a good sin
Iron Maiden



"We've been dreaming
for what we can't deny
It's the best way of living
Between the truth and the lies"
Within Temptation 



"In my thoughts and in my dreams
They're always in my mind
These songs of hobbits, dwarves and men
And elves
Come close Your eyes
You can see them, too"

The bard's song will remain...
  

Or tell me why do we exist
I'd like to think that when I die
I'd get a chance another time
And to return and live again
Reincarnate, play the game
Again and again and again.
Iron Maiden

"Life is akind of fairytale
Narrated by a lunatic for man
The hope in life is clouded by eternal haze"
Gamma Ray

"...In the name of God they kill
In the name of God they rape
Blood leads to glory  - for God's sake"
Grave Digger
     


<<Essere ateo è probabilmente il primo passo per giungere all’innocenza. Perdere il senso del peccato e della subordinazione e il falso rimpianto per le cose perdute>> - Marius

I'm not a king
i'm just a bard
how can i trust
if there's good and evil
the wounds of life will remain
at least i found a friend
Blind Guardian

 


...Oh Well, wherever, wherever you are,
Iron Maiden's gonna get you, no matter how far....See the blood flow watching it shed up above my head, Iron Maiden wants you for dead!

 

Bonus, etiam servit, liber est; malus, etiam regnit, servus est - il mio libro di latino

It makes me wonder it makes me think
There's more to this I'm on the brink
It's not the fear of what's beyound
It's just that I might not respond
I have an interest almost craving
But would I like to get too far in ?
Iron Maiden



Viviamo in un mondo di casi fortuiti, in cui solo i principi estetici hanno una coerenza e solo di questi possiamo essere sicuri. Lotteremo in eterno con la ragione e il torto, e ci sforzeremo di creare e mantenere un equilibrio etico; ma il brillio della pioggia estiva sotto i lampioni o i grandi bagliori dell’artiglieria contro un cielo notturno…ecco, questa brutale bellezza è indiscutibile. – Lestat
Anne Rice, La Regina dei Dannati

Photobucket - Video and Image Hosting Photobucket - Video and Image Hosting

I'm lost but still I know there is another world - Blind Guardian

"Viator, viator: quod tu es, ego fui; quod nunc sum, et tu eris" - epigrafe

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguire virtute e canoscenza – Dante

Naturalmente non possiamo sapere cosa accadrà quando si estinguerà la vecchia religione. Il cristianesimo è nato sulle ceneri del paganesimo e ne ha perpetuato il vecchio culto in una forma nuova. Forse ora nascerà una nuova religione. Forse, in assenza di questa, l’uomo precipiterà nel cinismo e nell’egoismo perché ha bisogno dei suoi dèi.  Ma forse accadrà qualcosa di più meraviglioso: il mondo progredirà davvero e supererà gli dèi e le dee, i diavoli e gli angeli. E in quel mondo, Lestat, per noi vi sarà anche meno posto di quanto ve ne sia mai stato. – Marius
Anne Rice, The Vampire Lestat



"...As the madmen plays on words
and make us all dance to their song
to the tune of starving millions
to make a better kind of gun..."
Iron Maiden

Noi pensiamo alla morte come a qualcosa che sta davanti a noi, mentre in gran parte è già alle nostre spalle: tutta l'esistenza trascorsa è già in suo potere.
Seneca




Il ricordo è l'unico paradiso dal quale non possiamo venir cacciati - Sartre

La morte, il più atroce di tutti i mali, non esiste per noi. Quando noi viviamo la morte non c'è, e quando c'è lei non ci siamo noi. Non è nulla né per i vivi né per i morti. Per i vivi non c'è, i morti non sono più. Invece la gente ora fugge la morte come il peggior male, ora la invoca come requie ai mali che vive.  - Epicuro




Cin che la gente , comunemente, chiama destino è, per lo più, soltanto l'insieme delle sciocchezze che essa commette. -Schopenhauer

Nessun maggior dolore / che ricordarsi del tempo felice / nella miseria. -Dante

Iudico poter esser vero che la fortuna sia arbitra della metà delle azioni nostre, ma che etiam lei ne lasci governare l'altra metà, o presso, a noi. - Machiavelli

La morte è il riposo, ma il pensiero della morte è il disturbatore di ogni riposo. - Cesare Pavese

Photobucket - Video and Image Hosting
Yuki, jag vill att du kommer till mig i natt med din läderpiska

Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza, volevo vivere in profondità e succhiare tutto il midollo della vita e sbaragliare tutto ciò che non era vita e per non scoprire in punto di morte che non ero vissuto.
L'attimo fuggente

*********************************


Faccio parte della
 §Lega Metallica§

"And You're not alone
So don't be afraid
In the dark and cold
'Cause the bards' songs will remain
They all will remain" - BG
































Ciuccolato

Sky Energy






















 

Diario | Sono andata al cinema e... | Libri del mio cuore e non | Lego&Ara | Lord of the ringS | Orli my love | Musica!!! |
 
Sono andata al cinema e...
1visite.

10 aprile 2007

Il mio uomo dev'essere macho

..per una volta mantengo la parola eheh. Due volte al cinema in due giorni! Questo è proprio un record personale!!! Ed a vedere due film così diversi...
Ma andiamo con ordine. Il primo ma.gni.fi.co film che ho visto è 300. Si, proprio quel me.ra.vi.glio.so film-fumetto sul sacrificio degli Spartani guidati da Leonida alle Termopili *.*
   ...A new age has come: an age of freedom. And all will know that 300 Spartans gave their last breath to defend it!
Che spet.ta.co.lo, mes amis. E' sicuramente intriso di sano patriottismo e altri grandi valori morali, scene da fumetto e frasi a effetto.. i guerrireri spartani sono così machi e come dice Miriadel, fèscion XD ma una volta tanto non è esagerato perchè il mantelo lungo e color sangue così cool ce l'avevano davvero, avevano davvero i capelli lunghi pettinati alla perfezione e si ungevano tuto il corpo per renderlo lucido. Almeno, così dice il mio fedelissimo libro di storia di prima liceo. Speriamo sia affidabile, il caro Giardina. o.O

E' praticamente tutto una battaglia. Stupendo. I guerrireri spartani non sembrano combattere, ma quasi danzare, e la regia personalemtne la trovo fa.vo.lo.sa! Non saprei come descriverla. Scene così di grande imbatto. Adoro anche il modo i ncui tutto è narrato. E' tutto molto fluido, sciolto, raccontato come dalle parole di un aedo... ed in parte lo è davvero. Magico. Dovete vederlo e basta! Questo film è l'essenza dell'epicità *__________*
 ....This day we rescue a world from mysticism and tyranny, and usher in a future brighter than anything we can imagine. Give thanks, men, to Leonidas and the brave 300! To victory!


Ed ecco il mio altro uomo macho XD Io AMO Mr Bean! E' un mitoooooooo!!! Che dire su questo film? è un capolavoro! Perchè udite udite...va in vacanza in Francia! Muaaauaamauamah ho riso a crepapelle... anche perchè lui non apre bocca, e per metà film ci sono solo dialoghi in francese (sottotitolati) hiihi uno su tutti, una cameriera, sul treno,con chiede a Mr Bean se vuole del caffé: <<Oui! >> << oh parla molto bene il francese! >> (detto in inglese-italiano per noi) << GRATIAS!!! >> XD




permalink | inviato da il 10/4/2007 alle 19:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

5 giugno 2006

Stage Beauty

Ultimo film visto (I love you Sky Cinema) è questa bella commedia, Stage Beauty. Nel 1600 a Londra potevano recitare solo gli uomini, e così i ruoli femminili venivano interpretati da questi gay-travestiti. E tale è il protagonista, Ned, che è il più bravo nell'interpretare Desdemona nell'Otello di Shakespeare.
Bene. il resto ve lo scoprite voi. Dunque... mi è piaciuto abbastanza, è molto divertente in alcuni punti e humor inglese veramente piccante. Ned è gay. Ovviamente. Si vede una relazione con il conte di Buckingham, però anche se nella storia nn è così nel film si vede solo qualche bacio appassionato in un letto. Ci sono situazioni asssurde e il linguaggio è...colorito.
Il Re ordina a un certo punto che solo le donne posono interpretare donne e i travestiti vanno in rovina... però si vedono gli spettacolini di palazzo dove il Re è vestito da donna e la sua amante da..Re. C'è il primo ministro-vescovo che dice che per fortuna il sovrano a emanato questa legge, perchè "simili pratiche favoriscono l'effeminatezza" e questi risponde a Ned, che voleva continuare a recitare, che "...se lo dice il clero devi dargli ascolto e crederci, perchè loro se ne intendono" :D
Oppure, viene criticata la scelta di consentire alle donne di recitare, il Re dichiara che "quando vogliamo introdurre qualcosa di veramente scandaloso diciamo sempre che i francesi lo fanno da anni"
Alla fine però Ned non è più gay (insomma...) perchè la bella Margherita lo "redime" facendogli interpretare Otello. Io preferivo che restasse gay. C'è una scena assurda con loro due in un letto. Lui la ignora, visto che non è un uomo. Lei allora gli chiede:
"Ma cosa fanno due uomini?"
"in che senso?"
"A letto, cosa fanno due uomini?" -sorriso imbarazzato -
"Dipende"
"da cosa?"
"da chi è l'uomo e chi è la donna"
"ma io ti ho chiesto uomo-uomo"
"ma c'è sempre un uomo e una donna"
"spiegami".

Oddio che dialoghi...!!!! ma come si fa?! Segue poi una specie di  - kamasutra illustrato - dove lui le mostra tutti i modi in cui farlo, ma non fanno niente, perchè lui è gay. Che palle.
Alla fine mi ha lasciato un po' col nervoso, perchè il finale non mi è piaciuto proprio per niente. Anche se lui credo che da gay sia diventato bisessuale.
ora direte...ma che razza di film ti vai a cercare???! - avete ragione.




 




permalink | inviato da il 5/6/2006 alle 14:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

25 maggio 2006

Il Codice da Vinci

Premessa: il libro l'ho letto l'estate scorsa, e sulle capacità di scrittore di Dan Brown non c'è dubbio che siano vicini a 4 alla 0 : 1. (che in ogni caso non fa zero), e la cosa che veramente mi è piaciuta da impazzire è la storia. A cui ovviamente non credo. Ma, come il mitico zio disse, "...se parla male della Chiesa..." =P
Quindi, sono andata a vedere il film sabato. il mipo gusto cinematografico non è per niente raffinato e io non ho pretese di critica cinematografica; dirò semplicemente se il film mi è piaciuto o no. 
Credo che la prima scena, nel Louvre, sia stupenda. L'atmosfera è perfetta e inquadrano per un lungo momento uno dei miei quadri preferiti (indovinate quale! Chi ci azzecca vince un premio! sono seria...) e la "scena del crimine" è...wow! Entrano in scena, introdotti bene, i vari protagonisti, che non recitano né bene né male; Audry Tautou è molto carina e brava e Tom Hanks è anche lui ok, così come Jean Reno, senza dimenticare Alfred Molina, il Vescovo Aringarosa.  Le interpretazioni migliori credo siano quelle di Ian McKellen e Paul Bettany; quest'ultimo è truccato in modo eccezionale per interpretare il monaco albino Silas e la scena dove si fustiga e si stringe il cilicio mette i brividi che orrore, guarda il piccolo crocifisso nella sua stanza e intanto il sangue scorre... E' molto bello che facciano parlare i personaggi francesi in francese con i sottotitoli, rende meglio la situazione di "straniero in terra straniera" di Robert Langdon (Tom Hanks) e il fatto che i membri dell'Opus Dei parlino fra loro in latino.
Trovo la trasposizione fedele anche se mio papà, che non ha letto il libro, alcuni passaggi non riusciva a capirli. Ma la storia, l'ho detto prima, la adoro. Come è scritta è un'altra storia. Il film e può avere tutti i difetti del mondo, ma è innegabile una cosa e per questo fa paura: FA PENSARE e RIFLETTERE. Nessuno può uscire dal cinema senza porsi delle domande. La storia è un insieme di fatti. E, per esempio, il fatto è che da un certo punto in avanti alcuni Vangeli furono dichiarati apocrifi ed altri contenenti la parola di Dio. E, vedendo il film, si è costretti a cercare di dare una risposta...Sono le interpretazioni del fatto che si differenziano, e ognuno dà quella che sente, però, almeno, le cose TENUTE NASCOSTE per secoli VENGONO ALLA LUCE...




permalink | inviato da il 25/5/2006 alle 14:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

11 aprile 2006

Tristano e Isotta

Vi avevo annunciato che avrei visto questo film, Tristano e Isotta. Un consiglio? Risparmiate i vostri soldini... Quando sono andata sapevo che sarebbe stato abbastanza una scemata però, sapete com'è, dopo tre mesi di assenza dalla sala cinematografica sentivo la mancanza del grande schermo...
Iniziamo dalla trama a demolire questo film. Scordatevi la classica storia medievale; a parte l'eliminazione del drago e del gigante che poso anche capire, se si voleva dare un carattere più storico e meno fantasy al film, ma il finale...il finaleeee! Orrore! Il film è "perfetto" fino a quando Tristano e Isotta a corte mettono continuamente le corna a Re Marco e vengono scoperti; dopo...è un volo in picchiata. Non c'è l'esilio per Tristano ed il suo matrimonio con Isotta dalle Bianche Mani, l'amicizia con Kaerdin, e il "giudizio di Dio" per Isotta la Bionda...ma...Re Marco li perdona. E c'è gli Irlandesi che uccidono tutti, e Tristano si becca una spada nel cuore; nonostante questo se la strappa via e si rialza e crolla dopo altri 20min. Niente male x uno che dovrebbe essere morto sul colpo! A questo punto inizio a pensare che magari hanno eliminato l'altra Isotta ma hanno lasciato il finale uguale, cioè che l'unica che può salvarlo è la sua amata che, però, che sfiga, arriva troppo tardi...e si uccide così...no signori...questa soluzione è troppo geniale...Isotta arriva, vede che lui è spacciato, giù due lacrime e poi dice ke se ne va e nessuno la vede più!!! -.-
Il tempo e la capacità per rispettare la storia c'erano. E allora xkè scrivere sto cazzo di finale e fare 30min di infanzia di Tristano?  Noiosa fra l'altro!
Nonostante questo il film ha due momenti fighi: il torneo per conquistare Isotta, caruccio caruccio, e la vita di corte fra Tristano e isotta che lo fanno in piedi, seduti, sdraitati in qualunque luogo con una porta che si può sprangare e Re Marco completamente ignaro...

Veniamo ai protagonisti. Isotta è passabile. Tristano....ohhh mio Tristano! muaaahahahaaaama ha una faccia ok, un giovanotto cn tt gli attributi, wow, volevo + inquadrature del suo retro senza veli cmq ehm tornando a noi ha una faccia impassibile: "isotta, non possiamo amarci. Rassegnati."..."Io non vivo senza di te"..."Ma no Re Marco, sono sicuro che isotta sia fedele" tutto con la stessa espressione. Wow. Mitico. Re Marco è un essere unico. Ha i capelli tagliati con la macchinetta elettrica e una mano di ferro, non so  perchè, forse per rendere il tutto un po' più scabroso nelle scene di sesso con Isotta (mauahhammamam) ma ha una faccia...da rincoglionito...da...CORNUTO che è una cosa indescrivibile....

Memorabili:
- il dialogo fra Re Marco e Tristano a proposito della fedeltà coniugale di Isotta
- Isotta ke si spinge un po' troppo in giù a medicare Tristano e lui con la faccia "ti voglio scopare" da premio Oscar
- i 15min di Isotta ke va alla capanna dove è nascosto Tristano dopo che lei l'ha salvato e lui sempre con la faccia "ti voglio scopare" la cui intensità aumenta esponenzialmente al passare del tempo
- l'estrazione della spada dal cuore senza la morte del ferito nei seguenti cinque min.
- il latino letto da un americano senza la minima nozione di pronuncia. Nella scena dell'incoronazione, mi è sembrato anglosassone o gaelico




permalink | inviato da il 11/4/2006 alle 14:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

2 marzo 2006

La Passione di Cristo

Finalmente ho visto anke io questo film che ha fatto tanto discutere! Anke se sinceramente ora mi chiedo chi ha sollevato tanto polverone per una cavolata del genere...
Dunqueee come regia/scenografia/ambientazioni/fotografia tutto molto ben fatto, bello davvero, io voglio conoscere il truccatore che ha fatto certi miracoli cn il succo di pomodoro! Ragazzi, sembra tutto vero...le ferite che si aprono sotto l'occhio della telecamera....!!! Roba da film splatter in piena regola...scie di sangue...fruste... bleah scusate ma a ricordare certe scene... O.o
Diciamo che tutto è troppo dettagliato. Le cose che mi sono piaciute: 1) i dialoghi in aramaico e latino, troppo divertente sentire i centurioni gridare con accento romanesco Domate facinorosos! oppure gridarsi l'un l'altro idiotae! e altri insulti vari. Lato negativo, non puoi mai staccare un attimo gli occhi dallo schermo perchè ti perdi i sottotitoli. Cmq bello bello il latino sentito parlato. 2) le interpretazioni molto vissute e da invasati. 3) il fatto che Ponzio Pilato non fa la figura del coglione come negli odiosi cartoni animati by Edizioni Paoline che ti fanno vedere alle elementari, infatti viene motlo riabilitato storicamente
Quello che NON mi è piaciuto: 1) la violenza morbosa portata all'esasperazione, che serve far vedere i brandelli di pelle che si staccano o i chiodi conficcati uno per uno?! 2) il clima totalmente delirante delle scene finali che pensi semplicemente "Mel Gibson è un minchione da ricovero in psichiatria" 3) le scene al rallentatore per sottolineare il più possibile la violenza/dolore/esasperazione 4) l'obbiettivo di propaganda del film sfacciato e che mira a farti sentire una merda ed in colpa...so ke c san state scene d commossione generale da parte di spettatori...ma come cavolo si fa?! Questo film non tocca nell'animo, tocca nello stomaco! Sinceramente non ho proprio pensato a tt la "morale" xkè ero trp impegnata a pensare "ke skifo...oddio...ke merda...aiuto...bleha...seee...ancora noo...eh ma basta..è esagerato...ufffa sta diventando noioso..." 5) il personale tocco di Gibson con un corvo ke cava gli occhi al ladrone dl croce ke nn si pente

Se togliamo tt il polverone e l'evento ke c hanno costruito intorno, la commozione e le polemiche secondo me rimane ben poco se nn un polpettone splatter...ke, sinceramente, da come ne parlavano me l'aspettavo molto peggio.




permalink | inviato da il 2/3/2006 alle 14:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

27 febbraio 2006

Le Cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio

Ieri ho visto questo film qua che mi è odioso per i seguenti motivi 1) mi ha tenuta tre ore lontana dal NUOVO SINGOLO DEI BLIND GUARDIAN ma di questo parliamo dopo 2) mi ricordava certe persone 3) io e mio papà abbiamo passato il tempo a guardarci in faccia tipo "ma che cazzo è???"
Non è brutto perchè non piaceva a Tolkien, no, sono capace anche io di giudicare un film, il libro non lo so ma una mia amica che ha visto il primo e letto pure tt la serie dice che è ancora peggio... Per quanto riguarda gli effetti speciali e tt qst aspetti tecnici niente da dire, eccezionale, quei lupi erano assolutamente fantastici...sembravano veri...ed anche il leone, Aslan. Ma la WETA è la WETA :P
Ma dai, siamo seri. Questo Aslan si sacrifica per salvare la vita di un peccatore/traditore durante una specie di rito satanico dove la donna cattiva lo uccide e il giorno dopo la pietra dell'altare si spezza manco fosse la porta del sepolcro e lui risorge per guidare la grande battaglia dei buoni contro i cattivi?!!! Già, la battaglia. Le hanno tolto tutta l'epicità, l'eroicità...è rimasto semplicemente il contrasto ideologico....non è possibile poi che uno trafitto da uno spadone non abbia nemmeno una goccia di sangue addosso! Questo si chiama realismo! 
Il top però, secondo me, è stata la comparsa di BABBO NATALE. A quel punto non ho retto più... pateticooo! O.o 
Devo però dire che l'interpretazione delle Strega Bianca è stata superba, fantastica, per niente banale, anzi...davvero notevole. Anche la bambina piccola è motlo brava.
Come allegoria cristiana magari è anche fatta bene e tutto però nel film hanno semplificato così tanto che risulta ridicolo e poi, dopo aver sentito il Papa dire "Dio punirà chi versa sangue contro di Lui" sinceramente...  :@




permalink | inviato da il 27/2/2006 alle 14:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

21 gennaio 2006

Pirati

Non vedo assolutamente l'ora di vedere le scene a cui si riferiscono queste due nuove immagini!
da qui la prima e qui la seconda






permalink | inviato da il 21/1/2006 alle 13:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

16 gennaio 2006

Fateci vedere il film!

La 20th Century Fox fece uscire "Kingdom of Heaven" nel maggio 2005. Non era la versione pubblicizzata dai trailer, ma una tagliata che ometteva interi personaggi e ulteriori sviluppi della trama. Nel dicembre 2005, la Fox fece uscire il "Director's Cut", con il film completo. E' stato fuori per due settimane, in UN cinema, in UNA città degli USA. 

Così dice la presentazione del blog che sostiene questa lotta, Show us the movie. Ed io aggiungerei che vogliamo vederlo anche noi, in Italia, ovviamente non al cinema perchè impossibile qui ma in una decorosa edizione dvd 4 dischi. Io voglio vedere questo capolavoro..voi no? Speriamo in bene! Appoggiando il blog, appoggiate la causa!

Ah, venerdì era il compleanno di Orlando...meno male che qualcuno me l'ha ricordato perchè io avendo altre cose per la testa me l'ero scordato! Speriamo diventi sempre più bello... :P
Amadirclya attenzione, pericolo di attacco cardiaco!!!





permalink | inviato da il 16/1/2006 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

16 gennaio 2006

Oliver Twist di Roman Polanski

Ieri controvoglia ho visto questo film in seconda visione al cinema dell'oratorio del paese vicino. Dico controvoglia perchè, beh, di Oliver Twist ne avevo fin sopra i capelli; letto il libro, letta la versione ridotta in inglese per compito, visti tanti di quegli sceneggiati televisivi...Invece mi sono dovuta proprio ricredere!
Certo, dal regista de Il Pianista non ci si poteva aspettare che un grande lavoro. Per quanto riguarda la fedeltà al libro non c'è nulla da dire, tutto è reso molto bene e con classe; ci sono infatti situazioni dove un regista scadente avrebbe potuto mettere cose raccapriccianti per far impressionare lo spettatore invece lui ti coinvolge tantissimo emotivamente senza mostrare nulla di cruento o spinto. E' questa la bravura, no?
Ben Kingsley è irrriconoscibile, truccatissimo, ed il suo Faggin è il migliore che ricordi! Secondo me ha afferrato in pieno lo spirito del personaggio, così come gli altri bambini ladri..sono perfetti... Il bambino che fa Oliver ha proprio la faccia "giusta"; così commovente la sua espressione...magnifico!
L'atmosfera di Londra è resa superbamente. Stanze poveramente arredate, sporche, cenciose, illuminate solo dalla fioca luce di una candela, misere come i loro occupanti.
Infine, il film fa riflettere volutamente sul fatto che, se questa era la condizione di molti bambini nell'Europa dell'800, lo è ancora per molti bambini del 2000.




permalink | inviato da il 16/1/2006 alle 14:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

27 dicembre 2005

Le Crociate in dvd

Ecco il primo dei miei regali: il dvd di Le Crociate. La confezione a due dischi è motlo bella e particolare, non è di plastica come tutte le altre ma in metallo...è adorabile...
L'ho guardato la sera del 25 ed a mente lucida (si fa per dire) posso confermare tutto quello che avevo detto a "caldo"; questo è un gran bel film! A volte può succedere di dare un giudizio affrettato avendo guardato più l'attore che il film ma non è questo il caso... è veramente bello.

Due immagini inedite fresce fresche da qui...veramente da sbavo!






permalink | inviato da il 27/12/2005 alle 14:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno